logo Biomeccanica del movimento umano (1987).

Download

VOL3BIO.PDF

Filesize:1352 Kb

Filetype:PDF

Autore: Gazzani, F.

ID: 27

Biomeccanica del movimento umano (1987).

(Biomechanics of human movement).


Anno:Lug-Ago 1987.
Numero Rivista:4.
Volume:4.
Pagine:203-218.

In questo articolo vengono analizzate alcune tecniche che permettono di misurare il movimento dei segmenti corporei, attrezzi sportivi. L'insieme dei relativi metodi e tecniche costituisce la disciplina della \"fotogrammetria su piccola scala\". Tutti i metodi fotogrammetrici su piccola scala oggi disponibili hanno una base teorica comune che è la \"fotogrammetria analitica\", consistente nell'insieme di modelli matematici atti a mettere in relazione le posizioni spaziali di oggetti con le loro rappresentazioni o proiezioni su piani sensori quali pellicole fotografiche, tubi televisivi, trasduttori optoelettronici, etc. L'articolo è da considerare diviso in due parti. Nella prima, si espongono in maniera sistematica le principali definizioni e concetti di fotogrammetria analitica. Nella seconda, si fa una panoramica delle metodologie, delle tecniche, dei dispositivi oggi più importanti ed usati nella misura del movimento. Nell'appendice, infine, viene descritto un metodo fotogrammetrico assai interessante ed aggiornato, tra quelli oggi disponibili, in modo tale da rendere possibile la sua implementazione ed uso da parte del non esperto di fotogrammetria analitica.

Parole Chiave
  • biomeccanica

  • modello matematico

  • movimento

  • fotografia




The paper deals with an important topic in the field of the biomechanics of human movement, that is the techniques of measurement of the movement of body segments, sport equipments, etc. The complex of these methods and techniques constitutes the body of \"close-range photogrammetry\". All close-range methods available nowadays have a common theoretical ground, which is \"analytical photogrammetry\". It consists of a complex of mathematical models, that can correlate the spatial position of target objects with their representation or projections on sensitive planes such as photographic film, T.V. camera tubes, optoeletronic transducers etc. The paper can be logically divided into two parts. In the first one, the main definitions and concepts pertinent to analytical photogrammetry are sistematically illustrated. The second part contains a survey of the most important methods, techniques and devices used in the measurements of movement. In the appendix a new photogrammetric method is described so that the reader might use it even without specific training.

Keywords
  • biomechanics

  • photography

  • movement

  • mathematical model

  • .


  • biomeccanica-biomechanics
    modello matematico-photography
    movimento-movement
    fotografia-mathematical model