logo Biochimismo cellulare dello sforzo muscolare protratto nell'atleta

Download

VOLNDC.PDF

Filesize:486 Kb

Filetype:PDF

Autore: Montanari, G. Corbucci, G.G. Cooper, M.B.

ID: 79

Biochimismo cellulare dello sforzo muscolare protratto nell'atleta

(Muscle cell biochemical activity during athletes\' prolonged effort: study on L-Carnitine and on som


Anno:Nov-Dic 1984.
Numero Rivista:6.
Volume:6.
Pagine:499-505.

Sono stati esaminati alcuni parametri del metabolismo ossidativo nella cellula muscolare scheletrica dell'atleta di fondo. I soggetti in esame sono stati sottoposti ad agobiopsia muscolare prima ed immediatamente dopo una maratona e lo stesso sforzo è stato sostenuto dai medesimi atleti a distanza di 10 giorni dal primo su un percorso e con un protocollo d'indagine identici per le due maratone. Nel periodo di tempo compreso tra le due prove agli atleti è stata somministrata L-Carnitina alla dose di 4 g./pro die per os. L'impiego di questa molecola endogena appare incidere, a carico della cellula muscolare dell'atleta, sull'attività ossido/riduttiva mitocondriale (COx/SCR) e, di conseguenza, sui livelli di superossido dismutasi (SOD) e degli idroperossidi. Ilivelli cellulari di glutatione totale, ossidato e ridotto, i quali confermano la tendenza della cellula muscolare, pretrattata con L-Carnitina, a sostenere uno sforzo massimale e prolungato mediante un efficiente metabolismo ossidativo.

Parole Chiave
  • fondo

  • maratona

  • biochimica

  • muscolo

  • metabolismo muscolare

  • carnitina

  • fibra




This study investigates the claimed protective role of Carnitine against oxidative damage in long distance runners. Well trained athletes were studied through skeletal muscle biopsies before and immediatly after a marathon. Ten days later the same subjects run a second marathon and an identical research protocol was applied. To evaluate the role of Carnitine on the cellular metabolism, the subjects were treated with L-Carnitine (4 g./pro die/orally) for 10 days before the second exercise. The results demonstrate that the cellular stress imposed by strenous exercise are linked to a significant changes of oxydative mitochondrial function, like to a peroxydative damage. The treatment with L-Carnitine seems to induce a protective mechanisms against oxydative damage and the present findings may indicate a role of Carnitine in the intracellular metabolism of oxygen.

Keywords
  • biochemistry

  • carnitine

  • long distance running

  • muscle

  • fibre

  • muscle metabolism

  • marathon

  • .