logo La funzione di controllo nell'apprendimento del gesto tecnico.

Download

Amen.1_2.97.pdf

Filesize:1766 Kb

Filetype:pdf

Autore: D\'Amen, G.

ID: 890

La funzione di controllo nell'apprendimento del gesto tecnico.

(Control function in technical skill learning.).


Anno:Gen-Apr 1997.
Numero Rivista:1-2.
Volume:1-2.
Pagine:105-121.

L'evoluzione tecnica è un aspetto fondamentale nella crescita prestativa dell'atleta. La funzione del contorllo motorio è parte integrante del processo di apprendimento e perfezionamento dello specialista, finalizzata alla massima efficacia del gesto atletico. Dopo un breve background teorico, utile per contestulizzare le tematiche in oggetto e a fornire un preciso riferimento terminologico, vengono presentati alcuni spunti ed indicazioni tratti dalle relazioni del prod. Zotko al corso di specializzazione dei salti, che traducono operativamente le indicazioni teoriche precendentemente formulate. A conclusione vengono riportate due esperienze di ricerca finalizzate 1) a verificare levoluzione della capacità di percezione e regolazione motoria in funzione dall'abitudine alla pratica fisica in allievi di scuola media superiore e 2) a sondare per mezzo di una specifica procedura la capacita di un saltatore di modificare i principali parametri cinematici e dinamici concentrando lattenzione su \"nodi organizzativi\" del movimento.

Parole Chiave
  • atletica leggera

  • tecnica

  • movimento

  • metodologia

  • coordinazione

  • apprendimento motorio

  • controllo motorio

  • percezione




The technical evolution is a fundamental aspect in athletes' performance growth. The function of motor control is an integral part of the learning and improvement process of elite athlete, aimed at the maximal effectiveness of the athletic action. After a short theoretical introduction, useful to contextualize the considered topics and to provide precise theminological references, some hints and indications are presented, from the lectures by prof. Zotko at the course of specialization in jumping events. They tranform in an operational way the theoretical indications previously formulated. In conclusion two experiences of research are reported aimed at 1) verifying the evolution of the perceptive skills and of motor regulation in relation to the habit to physicaol practice in pupils of the secondary school and at 2) investigating through a specific procedure the capacity of jumpers of modifying the main kinematic and dynamic parameters, focusing the attention on \"organizational knots\" of movement.

Keywords
  • track and field

  • motor skill

  • learning

  • technique

  • movement

  • coordinatio

  • method

  • perception

  • .