logo Le indagini ematochimiche nell'atleta: quale risultato?.

Download

Fiorella.1_2.97.pdf

Filesize:578 Kb

Filetype:pdf

Autore: Fiorella, P.L. Bargossi, A.M. Fischetto, G.

ID: 891

Le indagini ematochimiche nell'atleta: quale risultato?.

(Hematochemical investigations of the athlete: what results?).


Anno:Gen-apr 1997.
Numero Rivista:1-2.
Volume:1-2.
Pagine:37-43.

Dopo un'introduzione sulla valutazione dei risultati delle analisi ematochimiche negli atleti, che non possono essere interpretati nella stessa maniera di quelli del sedentario, viene illustrato il lavoro, il cui scopo è stato quello di compiere un'analisi retrospettiva inerente gli esami ematochimici, eseguiti presso il Laboratorio Centralizzato dell'Azienda Ospedaliera Sant'Orsola Malpighi di Bologna, di un campione di 58 atleti della nazionale di atletica leggera, seguiti per due anni. Si analizzano e discutono i vari dati, che vengono intrerpretati in funzione della disciplina e del sesso. Dopo l'illustrazione dei risutalti si può affermare che le indagini ematochimiche sono importanti soprattutto dal punto di vista preventivo. Si suggerisce di effettuare delle analisi il più complete possibili la prima volta e quindi, in assenza di particolari sintomatologie, restringere il numero di esami. Per quanto riguarda gli ormoni si sottolinea l'utilità di uno studio longitudinale in atleti di elevato livello.

Parole Chiave
  • statistica

  • diagnosi

  • ormone

  • condizione fisica

  • atleta

  • standard

  • emoglobina

  • ferro

  • analisi del sangue

  • rischio

  • ematologia

  • ematocrito




After an introduction on the evaluation of the results of the hematochemical exams in the athletes, which cannot be interpreted in the same manner as the sedentary's ones, the work is illustrated. Its purpose was of accomplishing a retrospective analysis concerning the hematochemical exams, carried out at the Centralized Laboratory of the \"Azienda Ospedaliera Sant'Orsola Malpighi\" of Bologna, of a sample of 58 athletes of the national track and field team, followed for two years. The various data are analyzed and discussed. They are intrerpreted in relation to the discipline and to the gender. After the illustration of the results it can be affirmed that the hematochemical exams are important especially from the preventive point of view. It is suggested to make the most complete analyses as possible the first time and then, without particular symptoms, limit the number of the exams. As to hormones the usefulness of a longitudinal studies in high level athletes is highlighted.

Keywords
  • hematology

  • hemoglobin

  • hematocrit

  • diagnosis

  • blood chemical analysis

  • iron

  • athlete

  • standard

  • statistics

  • physical fitness

  • risk

  • hormone

  • .